Loading...


skipnavigation


teaser


teaser menu


menu principale


menu breadcrumb


contenuto della pagina

contenuto principale

Mostra in corso

Francesco II/I ritratto da Johann Peter Krafft

20 gennaio – 11 giugno 2017 Anticamera della sala delle udienze negli Appartamenti imperiali

Tre imponenti dipinti murali degli anni Trenta dell'Ottocento, opera del celebre pittore Johann Peter Krafft, raffigurano l'imperatore Francesco II/I in tre occasioni: al suo ingresso a Vienna dopo la pace di Parigi, al suo ritorno da Presburgo in seguito al ritiro delle truppe francesi e durante la sua prima uscita, al termine di una lunga malattia. Da questo ciclo di dipinti, nell'Anticamera della Sala delle udienze negli Appartamenti imperiali, prende le mosse la presentazione dell'ultimo imperatore che portò la corona del Sacro Romano Impero (l'imperatore Francesco II) e che fu il primo imperatore d'Austria (con il nome di Francesco I). Il suo regno fu accompagnato da timori e diffidenze da un lato nei confronti della Francia e dall'altro del potere crescente del principe Metternich. I viennesi lo chiamavano “il buon imperatore Francesco”, che amava soprattutto circondarsi della sua numerosa famiglia. In questi dipinti murali, il pittore Johann Peter Krafft riuscì grandiosamente a mettere in scena la popolarità di cui godeva l'imperatore, nonostante le sue tante sconfitte e perdite territoriali.

Oltre ai suddetti quadri storici, la mostra tematica presenta oggetti appartenuti all'imperatore Francesco II/I. Spiccano in particolare i medaglioni ritratto di tutti e dodici i figli dell'imperatore, mai esposti prima d'ora tutti insieme. Fra l'altro si potranno ammirare alcuni attrezzi da giardinaggio dell'imperatore, appassionato floricultore, un suo busto, una sputacchiera e alcuni esemplari del pregiato servizio da tavola Grand Vermeil, che si conserva nel Museo delle argenterie.

I rapporti contraddittori che legarono l'imperatore a Napoleone, che fu allo stesso tempo suo nemico giurato e suo genero, sono simboleggiati da una litografia, che raffigura la consegna delle chiavi della città di Vienna, e da una statua che mostra Napoleone padre amorevole del duca di Reichstadt.

Un costume femminile e un abitino da bambino dell'epoca Biedermeier illustrano la moda dell'epoca in cui Johann Peter Krafft dipinse i quadri murali nell'Anticamera della Sala delle udienze, negli Appartamenti imperiali.

Ingresso compresa la visita del Museo delle argenterie, del Museo di Sisi e degli Appartamenti imperiali: 

20 gennaio – 14 marzo 2017: € 12,90 

15 marzo – 11 luglio 2017: € 13,90

aggiungi preferito e condividi


pie' di pagina

KalenderFacebookTwitter