vai all'indice
Großer Salon Hofburg (c) SKB, Foto: Alexander Eugen Koller

Gli Appartamenti imperiali

Per oltre seicento anni la Hofburg fu la residenza degli Asburgo e pertanto il centro del Sacro Romano Impero. Oltre alla funzione di sede del regno e centro amministrativo, la Hofburg era anche la residenza invernale della famiglia imperiale: sin dal Settecento la corte era infatti solita villeggiare in estate al palazzo di Schönbrunn.



La camera da letto e soggiorno (c) SKB, Photo: Edgar Knaack

Il cerimoniale di corte prevedeva che ad ogni membro della famiglia fosse assegnato un proprio appartamento, in una delle numerose ali del palazzo. Mentre la maggior parte delle stanze ospita oggi vari musei, oltre a enti, ministeri e soprattutto alla cancelleria della presidenza della Repubblica, nell'Ala della cancelleria imperiale e nell’Amalienburg si possono oggi visitare gli ex appartamenti di Francesco Giuseppe ed Elisabetta.


La sala da toeletta e da ginnastica (c) SKB, Photo: Tina Dietz

Gli arredi e le decorazioni risalgono per lo più alla seconda metà dell’Ottocento, le stufe di ceramica  appartengono quasi tutte alla dotazione originale settecentesca e in origine venivano alimentate a legna. Per evitare di sporcare le camere, le stufe venivano riscaldate esclusivamente dall’esterno, attraverso appositi corridoi dietro alle stanze, dal personale addetto alle stufe di corte imperial-regie.  A partire dal 1824, per riscaldare le stufe vennero infine installate condutture di aria calda. I lampadari di cristallo boemo al piombo provengono dalle manifatture Lobmeyr, e sino alla fine dell’Ottocento erano muniti di candele. Nel 1891 gli appartamenti imperiali vennero infine elettrificati.

vai al menù principale di navigazione

Questo sito fa uso di cookie tecnici. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie.

scopri