vai all'indice
Stoviglie della Fattoria di corte die Elisabetta, terraglia, Ungheria 1895 ca.© SKB Foto Johannes Wagner Sammlung Bundesmobilienverwaltung

La corte in viaggio

Coronava la decorazione il tovagliolo piegato ad arte "in stile imperiale", che in ciascuna delle cavità della piega ospitava un panino.


Questa piegatura dei tovaglioli era autorizzata soltanto  nei pranzi di corte cui fosse presente l'imperatore, ed era un segreto ben custodito, tramandato oralmente soltanto a poche persone scelte.  Tuttora questa piegatura dei tovaglioli può essere utilizzata soltanto nelle visite di stato di teste coronate e presidenti, ed esistono soltanto due persone che ne conoscono il segreto, e non lo rivelano a nessuno!

Sono una testimonianza del gusto particolare

dell’imperatrice Elisabetta, anche in fatto di servizi da tavola, il servizio in terraglia destinato alla Fattoria di corte di Schönbrunn, le sue posate d’argento con la decorazione di delfini per la Villa Achilleion a Corfù, e due servizi inglesi (Minton e Wedgwood) dall’insolita decorazione floreale e faunistica, che acquistò per farne dono a Francesco Giuseppe. Per i suoi viaggi in battello, l'imperatrice si accontentava di un semplice servizio in argento alpacca, anch’esso decorato da un delfino.


vai al menù principale di navigazione

Questo sito fa uso di cookie tecnici. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie.

scopri